Carciofi alla Giudia: Una Delizia Tradizionale

I carciofi alla Giudia, tipici della cucina ebraica romana, rappresentano un piatto unico nel suo genere. Questa specialità, radicata nella storia e nella cultura di Roma, offre un gusto irresistibile, frutto di una preparazione semplice ma raffinata. Perfetti come antipasto o contorno, i carciofi alla Giudia conquistano per la loro croccantezza esterna e morbidezza interna, risultato di una frittura accurata.

Tempo di Preparazione: 20 minuti

  • Pulizia e taglio dei carciofi: 10 minuti
  • Immersione in acqua e limone: 5 minuti
  • Riscaldamento dell’olio: 5 minuti

Tempo di Cottura: 15 minuti

  • Frittura dei carciofi fino alla doratura: 15 minuti

Ingredienti:

  • Carciofi: 4 grandi
  • Olio di oliva: abbondante per friggere
  • Sale: q.b.
  • Acqua e succo di limone per il pretrattamento dei carciofi

Preparazione:

  1. Pulire i carciofi rimuovendo le foglie esterne più dure e tagliando le punte spinose.
  2. Immergere i carciofi in acqua con succo di limone per prevenire l’annerimento.
  3. Scaldare l’olio in una padella profonda e immergervi i carciofi.
  4. Friggere fino a ottenere una colorazione dorata e una consistenza croccante.
  5. Scolare i carciofi e adagiarli su carta assorbente. Salare a piacere.

Porzioni: Serve 4 persone.

Valori Nutrizionali per Porzione:

  • Calorie: 250 kcal
  • Grassi: 14 g
  • Carboidrati: 28 g
  • Proteine: 4 g

Abbinamento Vino:

Per esaltare il gusto unico dei carciofi alla Giudia, si consiglia un vino bianco, leggero e aromatico. Un ottimo abbinamento può essere un Frascati Superiore, che con le sue note fresche e fruttate contrasta piacevolmente la ricchezza del piatto. Un’altra scelta può essere un Vermentino, noto per il suo equilibrio e la sua vivacità, che si accompagna splendidamente alla croccantezza dei carciofi.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (1 Recensione)