Ricciarelli: Delizia della Tradizione Senese

I ricciarelli sono dolci tipici di Siena, famosi per la loro morbidezza e il sapore delicato di mandorle. Questi biscotti a base di mandorle, zucchero e albumi sono una vera delizia per il palato, perfetti per le festività e non solo. La loro origine si perde nella storia di Siena, con riferimenti che risalgono al Medioevo. Facili da preparare, i ricciarelli sono un esempio eccellente della pasticceria italiana.

Ingredienti:

  • 250 g di mandorle pelate
  • 250 g di zucchero a velo
  • 2 albumi d’uovo
  • Scorza grattugiata di 1 arancia
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • Zucchero a velo q.b. per la copertura

Tempi e Porzioni:

  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Porzioni: 20 ricciarelli

Valori Nutrizionali per Ricciarello:

  • Calorie: 130 kcal
  • Carboidrati: 15 g
  • Proteine: 3 g
  • Grassi: 7 g

Preparazione:

  1. Tritate finemente le mandorle con metà dello zucchero a velo.
  2. Montate gli albumi a neve e aggiungete gradualmente il restante zucchero a velo.
  3. Incorporate delicatamente il composto di mandorle, la scorza d’arancia e la vaniglia.
  4. Formate dei biscotti ovali e adagiateli su una teglia rivestita di carta forno.
  5. Spolverizzate con zucchero a velo e lasciate riposare per 2 ore.
  6. Cuocete in forno preriscaldato a 140°C per 15 minuti.

I ricciarelli si conservano perfettamente per diversi giorni, mantenendo la loro morbidezza e sapore.

Abbinamenti Vino

I ricciarelli, con il loro gusto dolce e la texture morbida, si abbinano splendidamente a vini dolci e aromatici. Ecco alcune scelte eccellenti per accompagnare questi deliziosi biscotti:

  1. Vin Santo: Un classico della Toscana, il Vin Santo con le sue note di frutta secca e miele si sposa perfettamente con i sapori dei ricciarelli.
  2. Moscato d’Asti: Questo vino leggero e frizzante, con le sue note floreali e fruttate, crea un contrasto piacevole con la ricchezza dei biscotti.
  3. Passito di Pantelleria: Un vino dolce e intenso, con aromi di albicocca e datteri, che complementa la dolcezza dei ricciarelli.
  4. Recioto della Valpolicella: Un vino rosso dolce, con sentori di ciliegia e prugna, che offre un abbinamento intrigante per chi desidera un contrasto di sapori.

Questi vini non solo esaltano il gusto dei ricciarelli, ma aggiungono anche un tocco di eleganza alla degustazione di questi squisiti dolci.

Print Friendly, PDF & Email
5/5 (1 Recensione)